Centro Cinofilo Rock'n'Dog

RocknDog_logo header

In viaggio con il cane: prepariamo la valigia insieme!

Viaggiare con il cane è un piacere e sempre una bella esperienza e, per farlo al meglio, porto sempre con me “lo zaino di Yuna (il mio cane)”, il quale contiene una serie di accessori utili per il viaggio ed il soggiorno insieme a lei.

Vorrei condividere insieme a voi questa “lista” di accessori, affinché possa essere uno spunto per viaggiare organizzati con il proprio amico a 4 zampe.

Innanzitutto, prima di partire, se il vostro cane soffre il mal d’auto, è consigliabile tenerlo a digiuno o, dopo aver consultato il proprio medico veterinario, somministrare delle compresse per alleviarne i sintomi (ricordiamo che il cane va abituato all’auto fin dai primi mesi di vita).

1. Libretto sanitario: una sorta di carta di identità, all’interno della quale vengono riportati i dati anagrafici del cane, nonché numero di microchip, dati del proprietario e richiami dei vaccini/ antirabbica/ sverminazioni/ eventuali interventi chirurgici;

2. Passaporto Europeo per animali da compagnia se si viaggia all’estero; (vaccinazione antirabbica obbligatoria);

passaporto-animali-da-compagnia

3. Auto attrezzata per il trasporto in sicurezza del cane: trasportino rigido (es. trasportino modello Gulliver” o “Atlas Car”) o griglia da installare nel portabagagli.

modello GULLIVER
modello ATLAS

4. Borraccia: semplice ed indispensabile per far bere il cane sia nelle soste in autogrill, sia nelle passeggiate all’aria aperta;

borraccia
ciotola silicone

5. Ciotole pieghevoli in silicone: comodissime e salvaspazio; io ne ho acquistate due: una più piccola (0,5 l) per contenere l’acqua e una più grande (1 l) per il cibo;

6. Contenitore porta cibo (secco): in commercio ne esistono diversi modelli; in alternativa potete utilizzare dei contenitori ermetici o dei sacchetti di nylon richiudibili. 

34153_PLA_Reise_Set_HS_2491_3
dipencer

7. Dispencer sacchetti igienici: sempre a portata di mano e pronti all’uso! Educazione e senso civico prima di tutto 🙂

8. Collare/ Pettorina e guinzaglio doppio: il collare utilissimo se abbinato alla medaglietta identificativa; la pettorina (modello norvegese) preferisco farla indossare quando ad esempio si fa una passeggiata nel bosco (questa è solo un’opinione personale). Il guinzaglio doppio, ovvero un guinzaglio dotato di 3 anelli, è comodissimo in quanto la sua lunghezza può essere regolata e si può usare anche per agganciare momentaneamente il cane a qualche supporto nel momento in cui si ha bisogno di avere le mani libere (ad esempio quando mi fermo in un’area pic-nic in mezzo al verde, aggancio il guinzaglio alla gamba del tavolo così ho maggior libertà di movimento per prendere il cibo e le bevande);

39311__PLA_O_Tom_Zeckenhaken_PSE2011_3

9. Gancio togli zecche O’Tom: (premessa: è buona regola, soprattutto durante la stagione estiva, che il proprio cane venga pre trattato con degli antiparassitari efficaci onde evitare che possa essere contaminato da parassiti – ad. es. zecche – portatori di malattie importanti) questo gancio è indispensabile se intendete frequentare boschi e/o prati incolti che possono ospitare zecche. Grazie a questo gancio è possibile rimuovere con molta  semplicità la zecca dalla cute del vostro amico a 4 zampe. Per approfondire: Parassiti esterni: pulci e zecche – Centro Cinofilo Rock’n’Dog (centrorockndog.com)

10. Collare luminoso: niente di più pratico e che vi metta in sicurezza se amate fare passeggiate notturne in zone dove c’è scarsa illuminazione! Il cane, grazie alla luce emessa dal collare, sarà visibile anche al buio, permettendovi di vedere dove si sta muovendo (qualora venisse lasciato a distanza maggiore del normale guinzaglio).

luminoso

11. trasportino pieghevole in tessuto (consigliato per il cane adulto, il cucciolo potrebbe farlo a pezzi finché non viene abituato): questa è un’ottima soluzione se si vuole evitare di portare in vacanza la classica cuccia del cane, quella a forma di cuscino per capirsi, che, a mio parere, impegna uno spazio importante all’interno dell’auto (soprattutto se quest’ultima non è molto capiente). Anche se il trasportino ha dimensioni ingombranti, grazie alle cerniere può essere piegato e occupare davvero poco spazio! Io lo trovo eccezionale in quanto, già utilizzandolo a casa come cuccia, ogni volta che viaggio lo porto con me, in modo tale che Yuna abbia la sua cuccia personale anche durante il soggiorno.

12. giochi: quale occasione migliore se non in vacanza per giocare con il proprio amico a 4 zampe? i giochi possono essere di qualsiasi tipo: dalle palline alle trecce, fino ai giochi acquatici (galleggianti) se si va al mare;

Ovviamente questi sono gli articoli principali, ciò non toglie che, in base alle condizioni meteo e delle attività che andrete a fare con il vostro cane in vacanza, sarete voi ad aggiungere ciò che ritenete opportuno (ad esempio se vado al mare porto il necessario per asciugare e lavare il cane ecc.)…. e mi raccomando non dimenticate un KIT di PRIMO SOCCORSO, utile sia per voi che per il vostro pelosone.

…… aggiunto tutto nella valigia?! Ora non vi resta che godervi le vacanze insieme al vostro amico a 4 zampe! BUON VIAGGIO! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto